Perché ci addormentiamo mentre meditiamo?

dormire-durante-la-meditazione

Dormire mentre si fa meditazione è uno degli errori o ostacoli comuni che si verificano nella vita di uno yogi principiante quando inizia le pratiche di meditazione. Ti succede che stai facendo una meditazione ascoltando la musica o il mantra e dopo 20 minuti ti svegli quando la musica è già finita e ti ritrovi con un po 'di bava sul viso e il ricordo di aver appena russato?

Se sì, è un ostacolo molto comune mentre uno yogi inizia a meditare. Ricordo quando ho iniziato, nel 2009, mia madre mi aveva dato un bicchiere di latte dopo cena e io lo tenevo da parte per rinfrescarmi. Dopodiché, ho scritto qualcosa nel diario, ho bevuto un sorso di latte e ho deciso di meditare con la musica. Immediatamente dopo 20 minuti ascoltando il bellissimo flauto indiano e la musica del Sitar stavo dormendo seduto in posa di meditazione. Dopo poco ho addirittura iniziato a russare, allora improvvisamente mi sono reso conto che avrei dovuto meditare e ho cercato quindi di farlo, ma di nuovo lo stesso problema. Alla fine, ho deciso di dormire profondamente, e ho preso il latte al mattino quando mi sono svegliato.



Quali sono i motivi che ci fanno addormentare durante la meditazione?

Eccone alcuni. Quelli che ho riscontrato più spesso negli ultimi 11 anni:

  1. Meditazione sul letto
  2. Scegliere di meditare nella stessa ora del riposo.
  3. Fare meditazione dopo un pasto abbondante
  4. Meditare da sdraiati
  5. Scegliere una musica rilassante come Il suono di un fiume o del flauto.
  6. Non dormire adeguatamente da molti giorni
  7. Mirare alla meditazione come rilassamento
  8. Meditare di notte
  9. Non stabilire un obiettivo per la meditazione
  10. Pensare Troppo
  11. Non essere nel momento presente
  12. Dire a te stesso una bugia convincendoti di non essere stanco prima di iniziare
  13. Perdere il controllo del peso sulle spalle
  14. Non raddrizzare la colonna vertebrale
  15. Guardare verso il basso durante l'inizio

Come controllare il sonno durante la meditazione?

Ecco cosa ho fatto per controllare il mio sonno durante la meditazione:
Di solito, meditavo sempre durante la notte, perché la notte è più tranquilla e anche la mente lo è. Ma il problema ero io, che ero sempre stanco di notte, e la mia mente dava quindi l'ordine al corpo di dormire. Ma ho cambiato il mio stile di vita per poter controllare la mia mente.

Prima di tutto, ho alleggerito i miei pasti e ho iniziato a bere sempre più acqua ogni giorno. Poco prima della meditazione facevo qualche passo veloce, e qualche volta mi schizzavo il viso con acqua fredda. La meditazione ci dà più di ciò che è nell'elenco dei nostri desideri, quindi ho sempre dato a lei più priorità. Ho separato il mio posto per la meditazione dal letto.

Per alcuni giorni, prima della meditazione, ho masticato un po 'di cardamomo che mi ha aiutato a prolungarla. Ho tenuto le palpebre dritte durante la pratica, perché se la direzione delle palpebre è verso il basso, il sonno sopraggiunge più facilmente. Mi sono concentrato sul mio terzo occhio e ho pregato Dio affinché aumentasse la mia consapevolezza, chiedendo di benedirmi, con risultati sorprendenti.

Mi sono anche schiaffeggiato quelle volte che mi sono trovato a sonnecchiare o russare, e mi sono detto che non sono qui sulla terra per dormire ma sono qui per risvegliarmi. La mente ha bisogno di pratica, quindi ci è voluto del tempo ma alla fine ho vinto.


Articoli Correlati