Meditazione Kundalini e Chakra

kundalini-meditazione-e-chakra

Kundalini Meditazione:

La parola Kundal significa anello in hindi, è anche la parola usata quando ci riferiamo all'orecchino di una donna.

Quando un serpente è avvolto, mantiene la testa appoggiata nella parte superiore della spirale come se stesse proteggendo qualcosa che è nascosto all'interno delle sue spire. Quindi la sua testa rimane vigile come in guardia. Nelle favole dell'India, il Nag è sempre stato simboleggiato come il protettore delle gemme preziose. In questo caso la gemma preziosa a cui si fa riferimento è l'energia Kundalini che è immagazzinata dentro di noi. Ognuno nasce con questa energia, solo che giace dormiente dentro di noi fino al momento del risveglio. Questo risveglio a volte può avvenire naturalmente e noi non ne siamo consapevoli, oppure può avvenire attraverso specifiche pratiche yogiche e meditative.

Kundalini in sostanza è energia vitale divina. Attualmente stiamo usando solo la metà del potenziale energetico che esiste all'interno del nostro corpo mentre il resto di queste forze vitali rimane dormiente. Questa energia dormiente è l'energia kundalini. Per vivere una vita completamente normale e attiva, non è necessario risvegliarla. La maggior parte delle persone non sa nemmeno della sua esistenza e vive una vita perfettamente adeguata.

È importante ricordare che bisogna essere pronti per il risveglio della propria energia kundalini. In un certo senso, si può dire che il Kundalini Yoga e la meditazione possono essere la forma di pratica più potente. Il suo risveglio può aprire molte dimensioni nella vita di una persona. Tuttavia, a volte le cose migliori ci arrivano in un momento in cui non siamo pronti, questo può significare enormi conseguenze negative e non sarebbe certamente una buona cosa. Quindi, è importante che quando lavori sulla tua Kundalini, tu lo faccia solo sotto una guida vigile e costante. Altrimenti non si dovrebbero tentare certe pratiche. Il risveglio della Kundalini può far cambiare istantaneamente la tua vita. Se non sei pronto o non sei consapevole di come gestire questi cambiamenti, allora le cose del tuo mondo potrebbero andare in pezzi. Oggigiorno si scrivono molti libri sull'argomento e molte persone li leggono e cercano di adattare le pratiche. Questo può essere molto pericoloso. Ci sono vari passaggi che devono essere seguiti con disciplina rigorosa, concentrazione e molti cambiamenti nel proprio stile di vita e questi devono essere fatti sotto una guida preparata

Il Kundalini Yoga può trasformare il tuo modo di essere in pochi giorni. Ti farà fare enormi cambiamenti nel tuo stile di vita e nel modo in cui tratti te stesso e chi ti circonda. Quindi si consiglia anche distanziarsi da eccessivi contatti sociali e dalle distrazioni o tentazioni dei sensi. Potrebbe cambiare tutto all'interno del tuo corpo e, se non avviene sotto la giusta guida, potresti ritrovarti a essere un estraneo all'interno della tua stessa nave. Possiamo risvegliare la kundalini creando un'atmosfera favorevole affinché si alzi gradualmente perché al contrario un rapido aumento causerà anche rapidi cambiamenti, mentre un lento aumento causerà lenti cambiamenti in modo di poter essere in grado di gestirlimeglio.

Solitamente paragoniamo la kundalini al simbolo di un serpente, perché è più facile immaginare il processo di un serpente che si srotola e viaggia gradualmente verso l'alto lungo le Nadi, collega i 6 chakra principali dal Muladhara, dove si srotola, e viaggia verso l'alto allo Swadisthana, al Manipura, Anahata, Visuddhi e termina all'Ajna o chakra del terzo occhio. Questo è un altro motivo per cui viene paragonato a un serpente. Una volta srotolato completamente, tocca tutti i chakra contemporaneamente e rimane in contatto con ogni chakra fino a raggiungere Ajna. Qui rimane risvegliato mantenendo il contatto con tutti i chakra.

Un altro modo in cui lakundalini viene attivata è attraverso il processo del Bhakti Yoga ( devozione) verso una particolare divinità o entità. Qui accettiamo che sia Dio ad attivare i chakra. Esistono infatti circa 112 modi per attivare i nostri chakra. Alcuni di questi includono yoga e meditazione, specifiche pratiche di kundalini yoga e meditazione, pranayama, percorso guru shakti (quando un guru illuminato tocca la tua testa e la attiva) e il canto del mantra. Una volta che la kundalini si è risvegliata, non torna mai a dormire.


Ora Discutiamo ogni Chakra in Dettaglio:



muladhara-root-chakra

CHAKRA MOLADHARA:

Mool - radice. Adhara - base / fondamento. Per questo è chiamato chakra della radice.

Questo chakra si trova alla base della nostra colonna vertebrale nella parte posteriore del nostro corpo. Il perineo nel corpo maschile e la cervice nelle femmine.

È associato al cibo e al sonno. Quando questo chakra si attiva, il cibo diventa un processo selettivo e si dorme con consapevolezza, si è consapevoli anche quando si sogna

  • Colore - Rosso
  • Loto - 4 petali di loto /Chaturtakamala (chaturta-4 in sanscrito, kamala - loto)
  • Element - Terra
  • Divinità - Signore Ganesha. Si adora e si chiede il suo aiuto per attivare questo chakra.
  • Beej Mantra - Lam ( l - da LambodhanaGanpati o Ganpati panciuto, am- om)

Il Muladhara chakra è il luogo di riposo del serpente dormiente. È la fonte di tutta l'energia sessuale, emotiva, mentale, psichica o spirituale. Più sei consapevole di questo chakra anche quando non stai meditando, maggiori sono le tue possibilità di attivarlo. Per concentrarci su di esso, visualizziamo il colore rosso mentre ci concentriamo sul perineo o sulla cervice della colonna vertebrale e ripetiamo il mantraLam.

Quando questo chakra non è attivato, una persona può essere sempre più pigra, arrabbiata, lenta, con l'abitudine di rimandare le cose e avere una personalità molto simile a quella di Kapha.

swadhisthana-the-sacral-chakra

CHAKRA SWADISTHANA:

Swa-se. Adhishthana - dimora. Il significato letterale può essere la propria dimora

Circa due dita sopra il chakra muladharaè situato il chakra swadishthana.

È associato alle paure e a tutti i desideri, inclusi i desideri sessuali. La paura include la paura di morire, di perdere qualcuno, la paura della tristezza o della felicità e qualsiasi altra paura grande, piccola o irrazionale. L'attivazione di questo chakra può far viaggiare di più, trovare il coraggio per affrontare le proprie paure e può anche causare un aumento dei desideri e delle voglie.

  • Colore - Arancione. Quando inizia ad attivarsi, si può notare che è più arancione in basso e giallo in alto.
  • Loto - 6 petali di loto / Sasthankamala (sasthan - 6 in sanscrito)
  • Element - Acqua
  • Divinità - Lord Varuna, il Dio dell'acqua. (per le donne è anche associato alla Dea Saraswati collegata all'area dell'utero)
  • Beej mantra - Vam (v- Lord Varun, am- om)

Lo swadishthana chakra è il deposito di tutte le nostre impressioni mentali passate e degli istinti più radicati dell'umanità. Purificando questo centro trascendiamo i nostri istinti animali. Potremmo provare a visualizzare un oceano profondo sotto il cielo notturno, le cui onde scure rappresentano i movimenti e il flusso della nostra consapevolezza.

manipura-solar-plexus-chakra

CHAKRA MANIPURA:

Mani- gemma, pura - posto. Quindi il posto di gemme o gioielli.

Questo si trova sul retro della colonna vertebrale appena sotto l'area dell'ombelico o il plesso solare. È direttamente correlato agli organi digestivi, al metabolismo alimentare e alle ghiandole surrenali.

È qui che viene riconosciuto il karma, una persona il cui Manipura è attivato finisce per diventare un Karma Yogi. Viaggia a causa dell'attivazione del chakra swadisthana ma poi ritorna a casa quando si rende conto che la vera felicità si trovava lì ed è lì che sceglie di fare il suo karma poiché gli darà i frutti maggiori. Il karma a cui si fa riferimento qui può essere di qualsiasi forma e non deve essere confuso con il Karma Yoga.

Ad esempio: Gautama Buddha lasciò casa e viaggiò alla ricerca di se stesso e della pace. Quando trovò questo, iniziò a rendersi conto che non poteva condividere le sue conoscenze o Gyan mentre era costantemente in viaggio. Per questo scelse di fermarsi in un luogo e da qui iniziò a predicare.

Questo chakra è chiamato la gemma nascosta perché possiamo cambiare il nostro destino con il nostro karma. (per saperne di più su Karma e Destino, fare riferimento al nostro articolo Vipassana)

  • Colore - Giallo
  • Loto - 10 petali di loto / Daskakamala (Daska-10 in sanscrito)
  • Elemento - Fuoco
  • Divinità - Signore Shiva (rudra)
  • Beej mantra - Ram ( r- rudra, am- om)

Quando questo chakra è attivato, lavoriamo in modo intelligente invece che duro. Tutti i nostri processi psicologici sono più veloci, rendendoci più vigili con un livello più alto di intensità nelle capacità del nostro corpo e nella circolazione sanguigna. Quando questo chakra è dormiente, quelle persone non comprendono il valore del karma o delle intenzioni, sono pignoli e tendono a cambiarespessp idea. Non sono considerate persone affidabili e generalmente hanno molte aspettative.

Per concentrarci su questo chakra possiamo visualizzare un sole splendente o una palla di fuoco che si irradia da questa regione e permea l'intero corpo.

anahata-heart-chakra

ANAHATA CHAKRA:

Anahata è il suono universale. Questo è il nostro chakra del cuore dove ha origine il suono di Om che è presente in tutto il nostro corpo. È infinito. Il significato letterale della parola Anahata è noncolpito.

  • Colore - Verde
  • Loto - 12 petali di loto / Dwarkamala (Dwar-12 in sanscrito)
  • Elemento - Aria 
  • Divinità - Lord Krishna, un avatar di Lord Vishnu, il Dio del Bilanciamento.
  • Beej mantra - Yam (Y- Yogi come Krishna era il più grande Yogi, am- om)

È simboleggiato da un esagono formato da due triangoli. Questi provengono dal chakra Manipura inferiore (giallo) e dal chakra vishuddi superiore (blu). (Blu + giallo + verde)

Quando questo chakra viene attivato, una persona esubera gentilezza, compassione e creatività. Queste persone funzionano dal loro cuore e sono spesso fraintese da coloro che hanno intenzioni sbagliate e talvolta si fanno più male. È associato al cuore, ai polmoni e agli organi respiratori.

Shiva (adiyogi-adi significa antico) meditato su Vishnu

Krishna meditava per tutti da quando era Vishnu stesso.

vishuddha-throat-chakra

Chakra Vishuddhi:

Vis - gola, shuddhi - purificazione. Questo è il chakra della filtrazione o della purificazione. Si trova sulla gola, dietro la fossa della gola. Governa le orecchie, le corde vocali, la regione della laringe, la tiroide e le ghiandole paratiroidi.

  • Colore - blu 
  • Loto - 16 petali di loto / Sookamala (Soo-12 in sanscrito)
  • Elemento - aria
  • Divinità - Dea Saraswati, la Dea della conoscenza e dell'illuminazione.
  • Beej mantra - Ham ( H- Hasini è un altro nome per Saraswati, am- om)

Questo è il chakra della comunicazione, della trasparenza, della parola, del parlare, della motivazione, della retta comprensione e della discriminazione. È anche chiamato il Chakra della Verità. Le dualità della vita sonoaccettate e la persona in cui si attiva questo chakra fluisce con la vita e permette che le cose accadano come vogliono.

Se è bloccato, la persona generalmente dice una cosa ma ne fa un'altra, non ci si può fidare, non ha integrità e fa promesse vuote. Se il loro cuore è cattivo, tendono a creare una cattiva volontà nei rapporti con le parole.

Quando questo chakra inizia ad aprirsi, è possibile che inizi a sentire il serpente sul collo. Per visualizzare questo chakra, immagina una grande goccia bianca di nettare che cade nella tua gola offrendo una sensazione di beatitudine.

ajna-third-eye

Chakra Ajna:

Ajna - comando.

Questo è l'ultimo chakra ed è indicato con nomi diversi come il terzo occhio, l'occhio della saggezza (jnana), Triveni o la confluenza di tre fiumi, guru chakra o l'occhio di Shiva. Riceviamo guida dai nostri guru interiori o dai nostri sé superiori meditando su questo chakra.

È collegato alla ghiandola pineale ed è anche il nostro ponte tra la dimensione mentale e quella psichica. È responsabiledellachiaroveggenza, dellachiaroudienza e dellatelepatia.

  • Colore - blue
  • Loto - 2 petali di loto / Dourkamala (Dour-2 in sanscrito). Questi due petali rappresentano il sole e la luna, l'ida (negativo) e Pingala (positivo), e la convergenza di questi due nella Sushumna.
  • Elemento - universo
  • Divinità - Signore Shiva
  • Beej mantra – Aum

L'attivazione di questo chakra porta ad un aumento della saggezza e dell'intuizione. Si diventa saldi, forti, pienamente consapevoli e si è in grado di ottenere il pieno controllo del proprio prana e dei propri pensieri. Stimola tutte le facoltà della mente e aumenta anche la concentrazione e il potere della memoria.

Per visualizzare questo chakra, possiamo immaginare un minuscolo punto luminoso o il simbolo Om al centro.

sahasrara-crown-chakra
Chakra Sahasrara:

Sahasrara significa letteralmente mille che simboleggia il loto dai mille petali, ci sono 50 petali su 20 linee. È situato alla sommità della testa. Al centro del loto c'è il jyotirlinga o il lingam della luce o pura coscienza. È l'unione di Shiva e Shakti, la fusione della coscienza con la materia e l'energia, l'anima individuale e l'anima suprema.

Non si può davvero meditare su questo chakra. È lo stato di pura beatitudine inebriante che si raggiunge saltando nell'abisso dove si ottiene la conoscenza suprema e si va oltre la nascita e la morte.

UNA NOTA A PARTE:

A volte sentiamo persone parlare di squilibrio dei loro chakra. Questo può accadere se uno dei chakra è stato risvegliato mentre gli altri sono ancora dormienti.

Ad esempio: se l'Ajna chakra di una persona è attivato, allora questa persona avrà sempre sete di conoscenza e filosofia, pensa molto ma può soffrire in aree che riguardano le emozioni, i sentimenti e il cuore. È anche possibile che a volte si attivi un chakra o che alcuni dei petali del loto si aprano inconsapevolmente per vari motivi. Ma questo non è correlato a Kundalini poiché il serpente li attiva sempre tutti partendo dal basso verso l'alto e andando simultaneamente. I chakra possono aprirsi in molti modi, ma per impostazione predefinita rimangono dormienti.

Questo articolo non intende in alcun modo fungere da guida per l'attivazione della tua kundalini. Stiamo solo condividendo informazioni in base alle nostre conoscenze ed esperienze. Ribadiamo che devi lavorare con un insegnante di persona se desideri praticare qualsiasi tipo di risveglio kundalini, meditazione yoga.

Articoli Correlati